Nuova scoperta su Proxima Centauri

Posted by

Su Proxima Centauri, la stella più vicina a noi dopo il Sole, è stata confermata l’esistenza di un pianeta delle dimensioni della Terra. Gli eclatanti risultati, rivelano che il mondo in questione, Proxima b, ha 1,17 volte la massa del nostro pianeta e si trova nella zona abitabile della sua stella, che orbita in 11,2 giorni.
La conferma, pubblicata sulla rivista Astronomy & Astrophysics, è stata possibile grazie a ESPRESSO, non il caffè, ma lo spettrografo più preciso attualmente in circolazione, installato sul Very Large Telescope in Cile. Proxima b è stato rilevato per la prima volta quattro anni fa per mezzo di un vecchio spettrografo, HARPS.
ESPRESSO ha eseguito misurazioni della velocità radiale sulla stella Proxima Centauri, che dista solo 4.2 anni luce dal noi, con una precisione di 30 centimetri al secondo, circa tre volte più accurata di quella ottenuta con HARPS. “ESPRESSO ha permesso di misurare la massa del pianeta con una precisione di oltre un decimo della massa della Terra”, afferma Michel Mayor, vincitore del Premio Nobel per la fisica nel 2019.

Hits: 1

Leave a Reply